Van Der Rohe

Considerato come uno dei pionieri dell’Architettura moderna, Ludwig Mies van der Rohe eredita il titolo di “padre” dello stile Bauhaus. Le sue creazioni– parallelamente alla sua architettura – spiccano per la loro elegante chiarezza, stabilità ed altissima qualità. Nato ad Aachen (Aquisgrana), Germania, nel 1886, Mies cerca di creare un tipo di architettura che esprima i tempi moderni, dove Classico e Gotico si fondono in un unico stile. Le sue creazioni spiccano infatti per semplicitá e forza estetica, seguendo perfettamente il concetto del “Less is more”, ovvero “Il meno è il più!” Le forme esteriori degli oggetti di tutti i giorni – sedie o tavoli – sembrano essere state ridotte al minimo, ma guadagnano in tal modo un fascino evidente ad ogni osservatore o amante d’arte. I lavori di questo designer esprimono esattamente questo: sono esteticamente convincenti per il loro aspetto “semplice”, ma al contempo comodi, raffinati e funzionali.
Nei tardi anni trenta Mies dovette lasciare il suo paese natale, amareggiato, per l'ascesa del potere nazista. Quando arrivò negli Stati Uniti, la sua influenza come designer era già notevole: era stato il direttore della scuola del Bauhaus per molti anni e aveva vinto numerosi e importanti concorsi per la progettazione di opere architettoniche. I suoi lavori sono esposti in parte al MoMa di New York e in parte presso la National Gallery di Berlino, come prova della grandezza e della popoloritá di questo designer.

Van Der Rohe

Imposta ordine discendente

Griglia  Lista 

11 oggetto(i)

Imposta ordine discendente

Griglia  Lista 

11 oggetto(i)