Sedia Swan Arne Jacobsen

Disponibilità: please choose an option

Prezzo di listino: 1.669 €

Prezzo Scontato: 499 €

 
 
 
  • Antracite/Grigio Scuro Antracite/Grigio Scuro
  • Arancione Arancione
  • Blianco Blianco
  • Blu Blu
  • Cognac/Marrone Chiaro Cognac/Marrone Chiaro
  • Cognac/Marrone Chiaro Cognac/Marrone Chiaro
  • Crema Crema
  • Grigio Chiaro Grigio Chiaro
  • Marrone Scuro Marrone Scuro
  • Nero Nero
  • Porpora Porpora
  • Rosa Rosa
  • Rossa Rossa
  • Verde Verde
 
Fino al
70% di sconto

Descrizione

  • Icona del design dal 1958
  • Presente nei Musei di tutto il mondo
  • Amata dal cinema e dalla TV

Sedia Swan Arne Jacobsen

L'iconica Swan Chair (nota anche come 'Sedia Cigno') realizzata nel 1958 per il lussuoso hotel Foyer des SAS Radisson Royal di Copenhagen, appartiene, assieme alla "Egg Chair", all´ultima collezione del leggendario Arne Jacobsen. Giá a quei tempi era acclamata come un importante pezzo d’arredo moderno, soprattutto per la sua struttura estremamente all’avanguardia. Oggi e’ considerata uno dei classici piu’ famosi ed apprezzati dell’arredamento d’interni. La sedia infatti non presenta linee dritte, ma solo curve fluide, che le attribuiscono un fascino sensuale, quasi come una creatura umana. La struttura imbottita e’ molto resistente e poggia su un piedistallo a forma di stella in alluminio. L`imbottitura è disponibile in diversi tessuti e tipi di pelle. Questa straordinaria creazione di Jacobsen e’ presente in diverse collezioni di design d’interni nel mondo ed e’ parte integrante della collezione del Museums of Modern Art di New York.

JustDesign.shop produce la Swan Chair con base in alluminio, e seduta in fibra di vetro rinforzata . E’ disponibile in pelle classica, premium o in cashmere, in una vasta gamma di colori.

Ulteriori informazioni

SKU 844
Altezza 80 cm
Larghezza 72 cm
Profondità 69 cm
Altezza di Seduta 37 cm

About the Designer

Arne Jacobsen

Arne Jacobsen

Una carriera divisa tra varie controversie e l’essere definito genio dell’arte nuova, Arne Jacobsen crea il suo stile unico mescolando gli ideali modernisti all’amore per il naturalismo Nordico. Il suo design considerato avveniristico negli anni ’50 e’ ora diventato un classico e i suoi pezzi, elegnati ed intramontabili, sono icone del XX secolo. Nato a Copenhagen nel 1902, Jacobsen si forma presso l’Accademia Reale Danese di Belle Arti, nella sua cittá natale. Lavorò in maniera attiva sia come architetto che come designer, ma e’ noto soprattutto per i suoi design d’arredi, di luci, posate e lavori in porcellana, in particular modo per il perfetto simposio tra forma e funzionalità. Il suo lavoro ricevette premi e riconoscimenti importanti, alcune delle sue creazioni divennero dei classici quando il designer era ancora in vita. Il regista Stanley Kubrick scelse le posate dalla forma astratta di Jacobsen per il suo film dall’ambientazione futuristica “1968: Odissea nello spazio”.

Ha inoltre riscosso importanti premi come Miglior Design Internazionale nel 1968 riconosciutogli dall’ American Institute of Interior Designers, il Premio ID nel 1967 dalla Danish Society of Industrial Design e nel 1957 ha vinto in Italia alla Triennale di Milano.