1. sedia Egg con ottomano Arne Jacobsen - Edizione speciale
  2. sedia Egg con ottomano Arne Jacobsen - Edizione speciale
−50%Buono Sconto

Hover the image to view full picture

Pan the image to view full picture

sedia Egg con ottomano Arne Jacobsen - Edizione speciale

Disponibilità: please choose an option

Prezzo di listino: 3.398 €

Prezzo Scontato: 1.699 €

 
  • Cognac/Marrone Chiaro Cognac/Marrone Chiaro
 
Fino al
70% di sconto

Descrizione

  • An international design icon from 1958
  • Sought-after anniversary piece
  • Unique form of comfort and functionality

sedia Egg con ottomano Arne Jacobsen - Edizione speciale

To commemorate the 50th anniversary of Arne Jacobsen’s iconic Egg Chair and Ottoman in 2008, a jubilee version of the seat was created, comprising a high-grade premium leather finish. The special edition has the same unique characteristics as the original design and is a sophisticated addition to any contemporary setting. Sheltered for privacy, its cozy structure integrates the surroundings, making it the focal point of any style-led space.

We produce the Egg Chair and Ottoman - Special Edition with a handmade cushion in premium leather. The underside is made of quality nubuck premium leather in the colour tan. The pedestal is sturdy aluminium with gold coloured finish.

Ulteriori informazioni

SKU 29488
Altezza 99 cm
Larghezza 86 cm
Profondità 79 cm
Altezza di Seduta 43 cm

About the Designer

Arne Jacobsen

Arne Jacobsen

Una carriera divisa tra varie controversie e l’essere definito genio dell’arte nuova, Arne Jacobsen crea il suo stile unico mescolando gli ideali modernisti all’amore per il naturalismo Nordico. Il suo design considerato avveniristico negli anni ’50 e’ ora diventato un classico e i suoi pezzi, elegnati ed intramontabili, sono icone del XX secolo. Nato a Copenhagen nel 1902, Jacobsen si forma presso l’Accademia Reale Danese di Belle Arti, nella sua cittá natale. Lavorò in maniera attiva sia come architetto che come designer, ma e’ noto soprattutto per i suoi design d’arredi, di luci, posate e lavori in porcellana, in particular modo per il perfetto simposio tra forma e funzionalità. Il suo lavoro ricevette premi e riconoscimenti importanti, alcune delle sue creazioni divennero dei classici quando il designer era ancora in vita. Il regista Stanley Kubrick scelse le posate dalla forma astratta di Jacobsen per il suo film dall’ambientazione futuristica “1968: Odissea nello spazio”.

Ha inoltre riscosso importanti premi come Miglior Design Internazionale nel 1968 riconosciutogli dall’ American Institute of Interior Designers, il Premio ID nel 1967 dalla Danish Society of Industrial Design e nel 1957 ha vinto in Italia alla Triennale di Milano.