1. Corona Chair - Replica
  2. Corona Chair - Replica
  3. Corona Chair - Replica
  4. Corona Chair - Replica
  5. Corona Chair - Replica
  6. Corona Chair - Replica
  7. Corona Chair - Replica
  8. Corona Chair - Replica
  9. Corona Chair - Replica
  10. Corona Chair - Replica
  11. Corona Chair - Replica
  12. Corona Chair - Replica
  13. Corona Chair - Replica
−50%Buono Sconto

Hover the image to view full picture

Pan the image to view full picture

Corona Chair - Replica

Disponibilità: please choose an option

Prezzo di listino: 1.798 €

Prezzo Scontato: 899 €

 
 
 
  • Blianco Blianco
  • Cognac/Marrone Chiaro Cognac/Marrone Chiaro
  • Cognac/Marrone Chiaro Cognac/Marrone Chiaro
  • Crema Crema
  • Marrone Scuro Marrone Scuro
  • Nero Nero
  • Rossa Rossa
 
Fino al
70% di sconto

Descrizione

  • Innovative design from 1961
  • Sculpted form
  • Exclusive craftsmanship

Corona Chair - Replica

The sculptured design of the Corona Chair by Poul Volther has a unique visual profile. Poul Volther created the piece with series of oval cushions to allow the body to relax in several positions. Designed in 1961, the interesting construction was inspired by the innovative time-lapse photographs of solar eclipses. It resonates Volther’s earlier designs, which were based on series of cushion, separated by space, to economise the scarcely available materials after the Second World War. This aesthetic piece blends comfort and originality and is an ideal complement to the contemporary home or office space.

We produce the stunning Corona Chair with handcrafted cushions, available in classic leather or premium leather finish in various colours. They are attached to a stainless steel frame and base.

Additionally, you will also find the option of buying an ottoman separately. The Corona Chair & Ottoman is also available in a set.

Ulteriori informazioni

SKU 5032-CHA
Altezza 95.5 cm
Larghezza 89 cm
Profondità 87 cm
Altezza di Seduta 38 cm

About the Designer

Poul Volther

Poul Volther

Poul Volther proviene da una scuola di architetti che prendono la loro ispirazione dal movimento delle Arti e Mestieri nel quale il procedimento manifatturiero era importante quanto il prodotto finito. Egli difende il funzionalismo e inveisce contro i capricci e la raffinatezza estetica. La sua formazione si svolge in gran parte alla Scuola Danese di Arti e Mestieri dove si diploma come maestro ebanista. In quanto membro della Scuola Danese di Arti e Mestieri egli trasmette l’enfasi della qualità artigianale a generazioni intere di designer danesi. Il suo progetto più famoso è la sedia Corona (EJ5). D’aspetto quasi trasparente, si mescola senza difficoltà con lo spazio circostante.

I quattro involucri foderati di forma ellittica danno massimo sostegno al corpo con associazioni palesi contemporaneamente con la spina dorsale e le costole del corpo umano. Inizialmente costruita da Erik Joergensen, la sedia Corona riscosse un vasto successo al momento del suo lancio nel 1964. A partire da allora, la sedia è stata mostrata in un’ampia varietà di servizi di moda, film e video musicali. E’ stata la sedia su cui si sono seduti i capi di stato europei durante il summit dell’UE a Copenhagen nel dicembre del 2002.